GALLERIA JOB

Dal 14 ottobre al 18 novembre 2017

La Galleria Job presnta


"BELLINZONA: IL FIUME CHE UNISCE"
fotografie di Massimo Pacciorini-Job

Inaugurazione:
sabato 14 ottobre 2017, ore 11.00


Presentazione di Maria Will
, critico d'arte


La mostra
Il fiume divide e unisce la nuova città di Bellinzona e alcuni suoi quartieri, in una pluralità che trova integrazione nelle “spiaggette” sulle rive del fiume, dove diverse etnie convivono, parlano, discutono, ballano, nuotano, grigliano assieme ai ticinesi. Ponti reali e simbolici di una città plurale.

Questo progetto fotografico di Massimo Pacciorini-Job continua la ricerca avviata con la mostra “Da Helvetia a Helvetia” (2016), riflessione per immagini sul quartiere di Bellinzona-nord.

La mostra “Bellinzona: il fiume che unisce” è proposta nell’ambito di Bi10, la decima Biennale dell’immagine , che ha per tema “Borderlines. Città divise/Città plurali”.
L'edizione 2017 ha coinvolto oltre venti spazi espositivi pubblici e privati situati in tutto il Canton Ticino.

Fotografie scattate in analogico in bianco e nero, e in digitale a colori.
Fotografie da negativi in B/N stampate 50X60 cm su carta baritata ai sali d’argento (Ilford FB Classic) e virate al selenio.

Immagini digitali stampate 30x45 cm a getto d’inchiostro su carta baritata .
Tiratura limitata 1/3.
Per l’occasione le edizioni Job propongono una scatola di latta, numerata e firmata contenente una fotografia B/N, 21 X 29.7 cm stampata su carta baritata ai sali d’argento (Ilford FB Classic), virata al selenio per una migliore conservazione nel tempo. Tiratura limitata 1/15.


Invito


02

La mostra video


Presentazione di Maria Will

sabato 14 ottobre 2017
per la vernice della mostra
"BELLINZONA: IL FIUME CHE UNISCE"

20 ottobre 2017, Carlo Monti
"Quando la fotografia divide e unisce"



28 ottobre 2017 laRegione cultura
l'ospite di Carlo Monti
Bellinzona plurale, mostra singolare



La mostra (entrata libera)
rimarrà aperta fino al 18 novembre 2017,
dal lunedì al venerdì
8.45 - 11 / 13.45 - 18.30,
sabato
8.45 - 12 / 13.45 - 17.00.


Ulteriori informazioni:
tel.  091.857.75.40
cell. 079.621.37.38
labo@fotolabojob.ch


Con il sostegno:

02





02
02
02
02
02
02
02
02
02
02
02
02